PROMETEO BLOG - La scienza dello yoga ... lo yoga come scienza - di Giuseppe Merlicco - PROMETEO BLOG - A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMETEO BLOG - La scienza dello yoga ... lo yoga come scienza - di Giuseppe Merlicco

A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE
Pubblicato da in Yoga ·
Tags: yogaconsapevolezza



Coloro che denigrano o sottovalutano lo Yoga in genere sono ignari dell’immensa mole di testi antichi e moderni che spiegano compiutamente la “scientificità” dello Yoga. Basta citare (e leggere) testi come: La sintesi dello Yoga, di Aurobindo; gli Yoga Sutra di Patanjali; la Bhagavadgita commentata da Raphael; Autobiografia di uno Yogi di Paramahnsa Yogananda o, ultima uscita in libreria di una Maestra dei nostri tempi, Yoga Integrale di Teresa Sintoni (il primo volume offre una sintesi eccellete, finalmente chiara, dei principali sistemi filosofici associati allo yoga e al tantra), per rendersi conto della preziosità e della minuziosa applicazione scientifica di una disciplina millenaria che molto ha da offrire all’umanità moderna.
La pratica dello yoga richiede un approccio sperimentale, sistematico e metodico (proprio della Ricerca scientifica) che conduce a conoscere, riequilibrare e padroneggiare tutti i processi psicofisici ed energetici umani. Ma non solo: lo yoga si spinge ben oltre, affrontando teoricamente - e conducendo a sperimentare personalmente - l’intima connessione energetica e psichica tra l’uomo e tutte le forme di vita, addirittura anche con quelle che si pensa siano solo “materia inerte” e “spazio vuoto” (ciò che le scoperte scientifiche dell’ultimo secolo stanno confermando ampiamente).
E tutto questo basato su conoscenze progressive e ben precise - con effetti e risultati più che “scientifici” - che ben pochi hanno avuto la fortuna di sperimentare a lungo e con costanza.
Uno dei grandi preconcetti riguardo alla “scientificità” dello yoga è l’accostamento (della mentalità moderna) della parola “scienza” alla Tecnologia e ai Laboratori Scientifici. Per l’uomo moderno lo “scienziato” è solo (ed esclusivamente) colui che conosce la fisica e la matematica, usa formule e provette e lancia missili nello spazio.
Secondo la mentalità moderna è inammissibile avere “un’altro tipo di scienza”. Si è data così tanta enfasi all’uso di “strumenti” cosiddetti “scientifici” (per ovvi motivi commerciali) da aver perso il senso reale delle parole Scienza e Tecnologia.
Ben pochi sanno che la parola “scienza” deriva dalla parola “conoscenza”, e “tecnologia” significa semplicemente “discorso sull’arte”.
Da un po’ di secoli si sta dando un altro significato alle parole, si è perso il senso delle parole, e l’alterazione del significato delle parole ha condotto a molta confusione e travisamenti, travisamenti che stanno conducendo l’umanità, a mio avviso, nella direzione sbagliata. Diamo troppa importanza agli oggetti, all’avere, al produrre, al possedere, al conquistare…e abbiamo dimenticato la cosa più preziosa: noi stessi.
Abbiamo anche dimenticato lo scopo di tutto questo affaccendarsi cosiddetto “scientifico”: il ben-essere e il piacere.
A ben guardarsi attorno si legge ben poco piacere sui volti dei nostri simili e si nota chiaramente che si è scambiato il ben-essere col possesso di denaro e beni.
Di questi tempi cosiddetti “scientifici” è facile vedere come i corpi si muovono ma la coscienza dorme.
Occorre un risveglio della coscienza.
La scienza dello yoga può rimetterci sulla giusta carreggiata, e invertire la rotta se solo lo vogliamo. Lo Yoga può darci la “giusta” scienza dell’Essere. Lo Yoga può fare questo miracolo, può farci vedere la vita con occhi nuovi, più puliti, liberi da dogmi e preconcetti.
Come riporta Teresa Sintoni, nel primo volume di Yoga Integrale: “…Cominciai infatti a ‘vedere’. Guardavo la vita con occhi nuovi e scoprivo che tutto quel mondo che avevo creduto di conoscere era molto, ma molto, più grande e luminoso…”.
Forse la Scienza dello Yoga non ci porterà su Marte, ma sicuramente ci farà stare finalmente bene su questa Terra.

Di Giuseppe Merlicco - Insegnante Yoga e Meditazione - Torino


Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu