PROMETEO BLOG - Le stanze della mente - di Giuseppe Merlicco - PROMETEO BLOG - A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMETEO BLOG - Le stanze della mente - di Giuseppe Merlicco

A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE
Pubblicato da in Mente ·
Tags: menteosservazione



Le stanze della mente…
Naturalmente la mente, come la coscienza, non ha stanze. Per usare una metafora la mente è piuttosto come uno specchio trasparente che riflette le multidimensionali immagini esteriori, colorandosi di esse.
Sin da bambini, la nostra mente è stata letteralmente bombardata da una miriade di immagini, parole, sensazioni, emozioni... Alcune, quelle occasionali, hanno lasciato deboli tracce, e sono man mano svanite. Altre, invece, quelle più frequenti e ripetitive, hanno per così dire scavato dei “solchi profondi” nella nostra coscienza, e si sono cristallizzate in “forme pensiero” che lasciano ben poco spazio ad altro, alle novità, alla freschezza della vita.
Convinzioni, abitudini e, nei casi più gravi, ossessioni, sono proprio la diretta conseguenza di quelle forme pensiero che non ci permettono di vedere il fatto evidente che la vita è in costante mutamento, sempre fresca e nuova.
Siamo così rimasti imprigionati in cliché ripetitivi che a lungo andare ci fanno assomigliare sempre più a delle marionette piuttosto che a esseri fluidi e vivi.
In certi momenti può capitare che una parte più profonda di noi avverta questo fenomeno e desideri trovare il modo di uscire da questo loop che ci fa muovere sempre sullo stesso solco circolare, costringendoci ad un eterno ritorno sui nostri passi.
Ma come fare?
Di modi, di vie di fuga ne esistono. Ad esempio si può cominciare col cambiare, anche se di poco, qualche piccola abitudine, e spezzare così, almeno momentaneamente, il cerchio chiuso della “solita” visione della vita e di noi stessi. Cambiare le abitudini ci permette di introdurre delle novità nella nostra vita, e ci fa prendere una boccata di aria fresca.
Se invece vogliamo fare un “lavoro” più serio ed efficace, se vogliamo veramente vivere sempre nella freschezza, uscire da quelle che abbiamo definito “stanze della mente”, personalmente non posso che consigliare una intensa pratica meditativa sotto la guida di chi ben conosce la “via di fuga”.
Meditare è aprirsi un varco verso la libertà.

Di Giuseppe Merlicco – Insegnante Yoga e Meditazione -Prometeo Torino

Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu