PROMETEO BLOG - Tecniche meditative per diventare padroni del nostro destino - di Erica Lanzoni - PROMETEO BLOG - A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMETEO BLOG - Tecniche meditative per diventare padroni del nostro destino - di Erica Lanzoni

A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE
Pubblicato da in Meditazione ·
Tags: meditazioneconsapevolezza


Quando stiamo pensando a troppe cose, o siamo di fretta, o stiamo per salire in macchina ragionando a ciò che faremo una volta arrivate o a ciò che è accaduto prima di salire in macchina, può succedere che ci cadano le chiavi per terra, o che dimentichiamo di prendere una cosa importante, o buttiamo qualcosa nella borsa senza ricordarci poi dove l’ abbiamo messa.
Ma una serie di disattenzioni portano a piccoli e grandi incidenti di vario genere.
Quando stiamo per prendere una decisione importante, e siamo indecisi e titubanti, da sempre si dice di dormirci sopra... ma perché? Per avere più tempo. Ma talvolta, il tempo ...non l'abbiamo proprio.
La soluzione non è fare le cose con calma o lentamente, perché il mondo non ci aspetta e va veloce.
Quando è possibile ovviamente rallentiamo, ma se non è possibile?
Bisogna imparare ad andare veloci, ma con una mente rilassata e tranquilla.
Bisogna imparare a governare i pensieri evitando che i pensieri governino noi, per non farci travolgere dalle situazioni, entrando in un vortice che genera stress ed ansia.
Se quando dobbiamo prendere una decisione riuscissimo a concentrarci solo su ciò che riguarda quella decisione e le sue conseguenze, di sicuro rischieremmo di generare meno “danni”.
Se mentre facciamo un’azione ci limitassimo al fare al meglio l’azione sarebbe perfetto.
Se stiamo per salire in macchina dovremmo pensare solamente a prendere le chiavi, accendere la macchina, e guidare nel modo più attento possibile. Concentrati, Nient'altro. Invece spesso, proprio mentre guidiamo, la nostra mente è altrove, nei pensieri. Non sulla strada su cui stiamo guidando.
Le tecniche meditative mi aiutano molto a fare ordine e pulizia nella mente, ad alleggerirla e renderla calma, ma mi aiutano anche ad acquisire consapevolezza, accorgendomi di quando, durante la giornata, non sono per nulla stabile o calma. In quei momenti so che sono a rischio di fare degli errori o di agire di impulso, spesso sbagliando. Ma in un certo senso sono anche più preparata ad affrontarne le conseguenze.
Più si diventa coscienti meno si può dire "oddio non lo sapevo... non capisco perché sia successo... Ma perché proprio a me?" In questo modo si diventa più consapevoli di ciò che sta accadendo, e quindi si impara ad agire di conseguenza, facendo delle valutazioni, operando delle scelte. E questo ci rende più padroni della nostra vita e quindi del nostro destino.

Di Erica Lanzoni - Praticante Yoga Meditazione

Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu