PROMETEO BLOG - La differenza - di Antonella Spotti - Esperta Arte della Consapevolezza - PROMETEO BLOG - A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMETEO BLOG - La differenza - di Antonella Spotti - Esperta Arte della Consapevolezza

A.S.D. PROMETEO A PROMOZIONE SOCIALE
Pubblicato da in Consapevolezza ·
Tags: consapevolezzaosservazione



Talvolta durante una lezione di yoga accade qualcosa di speciale in sala pratica: io la chiamo “Differenza”. Ciò di cui parlo sopravviene in genere verso la conclusione della lezione, quando l’attenzione all’asana diventa consapevolezza. In questo stato il sentire si rivolge all’interno. Lo sforzo passa in secondo piano, come se diventasse semplicemente un passpartout per un altro livello del sentire. In quello stato vien voglia di chiudere gli occhi, restando completamente immobili con il corpo e vien voglia di assaporare il momento che si sta vivendo.
Lo sforzo dei muscoli e dei legamenti sapientemente dosato, non ci disturba dall’ascolto dello stato interno che si è generato.
Quando succede si genera nella sala una qualità particolare che abbraccia tutti, è come se si fermasse il tempo e scende una sensazione densa di completo benessere e appagamento. Si vorrebbe che non finisse mai.
È uno stato di piacere profondo, ricco di pace, leggerezza e intensità.
C'è un silenzio particolare nell’aria, anche se c'è musica. Si avverte una “centratura” nell’ asana che si sta praticando che fa venir voglia di restare li.. senza alcuna aspettativa, né meta, semplicemente ascoltando ciò accade. Non c'è alcun desidero di essere altrove. Si è lì.. Interamente li.
Quando accade siamo giunti sul sentiero che conduce alla meditazione.
Se iniziassimo a familiarizzare con quello stato, giorno dopo giorno, potremmo incontrare qualcosa di completamente nuovo e appagante.
Tutta la pratica, lo sforzo, la concentrazione serve per condurci li. A quella soglia.
Affascinante… Non credete?
Praticate ogni giorno cercando la Qualità. Non sempre si riesce a raggiungere la “Differenza”.
Ma ogni giorno cerchiamo di dare il meglio di noi stessi nella pratica.

Di Antonella Spotti - Esperta Arte della Consapevlezza


Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu